Il Codice Identificativo Regionale per Hotel e B&B: Guida Completa al CIR

Indice

Codice Identificativo Regionale

Attualmente, in alcune Regioni, le strutture alberghiere devono obbligatoriamente essere in possesso del Codice CIR (Codice Identificativo Regionale). 

L’obbligo normativo prevede anche che il codice CIR sia indicato in tutti i documenti ufficiali della struttura, compreso il sito web, pena la sanzione amministrativa. 

Vediamo di cosa si tratta, quali multe scattano in caso di inadempienza e come si ottiene il codice CIR, regione per regione, per quelle che lo prevedono.

COS'È IL CODICE IDENTIFICATIVO REGIONALE (CIR)

Il codice CIR, acronimo di Codice Identificativo Regionale, è un codice alfanumerico di 11 caratteri normato dalla Legge n 58/19 e poi disciplinato dalle varie regioni, che ne hanno disposto l’obbligo o meno. Il codice CIR identifica in modo univoco ogni struttura ricettiva sul territorio nazionale. 

È assegnato dalla regione di appartenenza della struttura ed è obbligatorio per gli hotel dal 25 marzo 2023. La maggior parte delle regioni italiane lo riconosce come CIR, mentre in Campania è CUSR, in Puglia CIS, in Sardegna IUN e in Liguria CITR.

PERCHÉ IL CIR È FONDAMENTALE PER LA TUA STRUTTURA

Il codice CIR è fondamentale per gli hotel perché consente di identificare in modo univoco la struttura e di distinguerla da altre strutture simili.

Ma il CIR serve anche ad altri scopi: è necessario perché la struttura alberghiera possa adempiere a tutti gli obblighi amministrativi e fiscali. Infine, serve per partecipare a bandi e gare d’appalto pubblici.

Invece, dal punto di vista pubblico, il CIR è un importante passo avanti nell’obiettivo di eliminare le differenze regionali, rendendo il panorama del turismo più omogeneo a livello nazionale ed europeo.

Inoltre, è utile per combattere l’evasione fiscale e per scopi statistici.

COME OTTENERE IL CIR: PROCESSO PASSO PER PASSO

La procedura di richiesta del CIR varia da regione a regione. Vediamole insieme.

 

CIR Lombardia 

Oggi per ottenere il codice CIR in Lombardia è necessario registrare la struttura ricettiva presso il Comune di competenza, inviando la Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) o la Comunicazione di Inizio Attività (CIA).

Nota: La SCIA è necessaria per le strutture ricettive che hanno una superficie superiore a 40 metri quadrati. La CIA lo è invece per le strutture ricettive che hanno una superficie inferiore o uguale a 40 metri quadrati.

Ecco come ottenere il codice CIR:

  • Accedi al portale sui flussi turistici della Regione Lombardia;
  • Registrati al sistema ROSS1000, tramite le credenziali SPID, CIE o CNS;
  • Compilare il modulo di richiesta del CIR, inserendo i dati della struttura ricettiva e del titolare o gestore della struttura ricettiva.


Andranno allegati una copia della licenza di esercizio della struttura ricettiva e una copia della carta d’identità o del passaporto del titolare o gestore della struttura ricettiva.

 

CIR Lazio 

Per ottenere il codice CIR in Lazio, il gestore della struttura deve registrarsi al sistema di registrazione cise.regione.lazio.it e compilare la domanda di assegnazione del codice CIR. 

Alla domanda devono essere allegati i seguenti documenti:

  • Copia del documento d’identità del titolare della struttura ricettiva
  • Copia della licenza di esercizio dell’attività ricettiva
  • Copia della SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività)
  • Copia della visura camerale
  • Attestato di agibilità della struttura.

 

CUSR in Campania 

In Campania si utilizza il codice CUSR (Codice Unico delle Strutture Ricettive), per identificare in modo univoco le strutture.

È obbligatorio per tutte le strutture alberghiere ed extra-alberghiere.


Per ottenere il codice CUSR in Campania, il gestore della struttura deve presentare una domanda alla Regione Campania, allegando la documentazione richiesta. La domanda può essere presentata tramite il portale Turismo Web, che produce un codice CUSR, lo trasmette al titolare della struttura e contemporaneamente al Comune di riferimento. In alternativa, si può fare richiesta del CUSR direttamente agli uffici della regione.


La documentazione richiesta è:

  • Copia del documento d’identità del titolare della struttura ricettiva
  • Copia della licenza di esercizio dell’attività ricettiva
  • Copia della SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività)
  • Copia della visura camerale
  • Attestato di agibilità della struttura

 

CIR Veneto 

Per richiedere il codice CIR in Veneto, è possibile seguire la seguente procedura:

Allega i documenti necessari, ovvero la copia della licenza di esercizio della struttura ricettiva e una copia della carta d’identità o del passaporto del titolare o gestore della struttura ricettiva.

 

CIR Sicilia 

La procedura per ottenere il codice CIR in Sicilia è la seguente:

  • Accedere al sistema di gestione dei flussi turistici “Turist@t” 
  • Registrarsi al sistema
  • Compilare la domanda di assegnazione del codice CIR
  • Allegare la documentazione richiesta.

La documentazione è la seguente:

  • Copia del documento di identità del titolare della struttura ricettiva.
  • Copia della licenza di esercizio dell’attività ricettiva.
  • Copia della SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività).

 

CIR Emilia-Romagna 

Per ottenere il codice CIR in Emilia-Romagna è necessario accedere alla piattaforma web della Regione Emilia-Romagna e registrarsi al sistema utilizzando le credenziali SPID, CIE o CNS.

I documenti necessari sono:

  • Copia della licenza di esercizio della struttura ricettiva;
  • Copia della carta d’identità o del passaporto del titolare o gestore della struttura ricettiva.

 

CIR Piemonte

Per richiedere il CIR in Piemonte è necessario:

A questo punto bisogna allegare i documenti necessari, cioè una copia della licenza di esercizio della struttura ricettiva e una copia della carta d’identità o del passaporto del titolare o gestore della struttura ricettiva.

Nel modulo, è necessario fornire anche le seguenti informazioni:

  • Dati della struttura ricettiva
  • Dati del titolare o gestore della struttura ricettiva.

 

CIS in Puglia

In Puglia il codice identificativo regionale si chiama CIS, ovvero Codice Identificativo di Struttura.

Per richiedere il CIS in Puglia, è possibile seguire la seguente procedura:

 

CIR Calabria

Per richiedere il CIR oggi è possibile seguire la seguente procedura:

  • Accedi al sito web del ROSS 1000 della Regione Calabria 
  • Compila il modulo di registrazione
  • Prepara una copia della licenza di esercizio della struttura ricettiva e una copia della carta d’identità o del passaporto del titolare o gestore della struttura ricettiva

 

IUN Sardegna 

In Sardegna per le strutture alberghiere si considera l’Identificativo Univoco Numerico (IUN). 

Per ottenerlo bisogna accedere al portale Sardegna Turismo, la nuova versione del portale SIRED.

Poi è necessario: 

  • Accedere
  • Compilare il modulo di registrazione
  • Allegare una copia della licenza di esercizio della struttura ricettiva e una copia della carta d’identità o del passaporto del titolare o gestore della struttura ricettiva.

 

CIR Abruzzo

Nella Regione Abruzzo il CIR è generato automaticamente a seguito della creazione dell’anagrafica della struttura ricettiva nel sistema SITRA, a cui si accede da questo link.

Il codice CIR, una volta emesso, è consultabile direttamente dal portale.

 

CITR in Liguria 

Il codice CITR (Codice Identificativo Turistico Regionale) per le strutture turistiche in Liguria viene automaticamente generato dalla Regione ed è visualizzabile con questi passaggi:

  • Accedere con le proprie credenziali SPID, CNS o CIE
  • Visualizzare il codice CITR nell’apposita sezione.

 

CIR Umbria

Il Codice Identificativo Regionale è riportato negli elenchi delle strutture ricettive della Regione Umbria ed è visibile pubblicamente.

 

CIR Valle D’Aosta

Ecco come ricevere un codice CIR per il tuo hotel in Valle D’Aosta:

  • Entrare nel sito della Regione Valle D’Aosta
  • Accedere
  • Compilare il modulo di richiesta del CIR
  • Allegare copia della licenza di esercizio della struttura e copia della carta d’identità o del passaporto del titolare o gestore.

 

Regioni che non hanno il CIR

Come accennavamo, in alcune Regioni italiane il CIR non è stato adottato. Ad esempio la Regione Toscana, le cui strutture possono continuare a comunicare alle OTA che lo richiedono il Codice ISTAT come codice identificativo.

HAI DOMANDE SUL CIR? RISPONDIAMO!

Quanto costa il CIR?

Il costo varia da Regione a Regione – con una media di 50€.

 

Quali sono i tempi di rilascio del CIR?

In media 30 giorni lavorativi.

 

Il codice CIR deve essere registrato dal titolare della struttura?

Sì, o da un intermediario come un commercialista o un operatore turistico abilitato.

 

Entro quando deve essere fatta la richiesta del Codice CIR?

La richiesta del codice CIR deve essere effettuata entro 30 giorni dalla data di inizio dell’attività.

Noi di Fuoristagione possiamo aiutarti!

SANZIONI PER CIR MANCANTE O MALE ESPOSTO

Lo ricordiamo: nelle Regioni in cui è previsto il CIR, un hotel che non espone sul sito il codice di identificazione è multabile

Le sanzioni previste per la mancata indicazione del codice CIR sono le seguenti (come previsto dalle indicazioni della Legge 58/19):

 

  • Per i titolari delle strutture ricettive: da 500 a 5.000 euro, per ogni unità immobiliare di cui si compone la struttura. Attenzione: ripetiamo che la multa si applica anche se il codice non viene correttamente esposto!

 

  • Per i soggetti che esercitano attività di intermediari immobiliari, nonché quelli che gestiscono portali telematici: da 250 a 1.500 euro, per ogni unità immobiliare di cui si compone la struttura ricettiva che pubblicizzano, promuovono o commercializzano.


In ogni caso, per informazioni specifiche è sempre importante riferirsi agli sportelli, virtuali o fisici, della tua regione di attività.

Ma se non hai ancora esposto correttamente il tuo codice CIR, è il momento di farlo!

 

Assicurati di avere tutto in regola e di comunicare i dati correttamente.
Avere un sito ben funzionante e chiaro aiuta gli utenti a trovare le informazioni importanti e ti garantisce piena conformità alle norme. 

Contattaci per dare alla tua struttura un sito chiaro e funzionale!

Vuoi vendere più camere online alle TUE condizioni?

Lasciaci i tuoi dati e ti contatteremo per fissare una Chiamata Conoscitiva (gratuita e senza impegno)!

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.